I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

ONG

  • 5X1000 2016

    GUARDA LO SPOT

     

  • DOVE SIAMO

  • EBOLA: UPO, RAINBOW FOR AFRICA ED ENGIM INTERNAZIONLE UNISCONO LE FORZE PER FORMARE IL PERSONALE SANITARIO

    Un nuovo percorso formativo nasce con l’obiettivo di ridurre al minimo il rischio dei medici volontari che operano nella regione dell’Africa occidentale. Il 20 aprile e il 4 maggio a Novara.

  • L'ENGIM ONG

    CHI SIAMO L'ENGIM internazionale è una Organizzazione Non Governativa e una ONLUS nata nel 1977. Lavora in Italia e nel mondo raccogliendo l’eredità educativa di San Leonardo Murialdo, il Santo torinese che dedicò la vita ai giovani poveri e abbandonati, promuovendone l’educazione e la formazione e ispirando leggi a tutela dei minori, dei lavoratori e delle donne.

    Argentina, Bolivia, Brasile, Colombia, Ecuador, Messico, Albania, Romania, Ghana, Guinea Bissau, Sierra Leone, Mali e India sono le nazione nelle quali sono state realizzate, o sono in corso di realizzazione, iniziative di solidarietà e progetti di cooperazione e promozione dello sviluppo locale.  

    Ogni giorno, attraverso il lavoro di cooperanti, operatori e volontari, ENGIM internazionale promuove e realizza iniziative di: 
    ·   cooperazione allo sviluppo

    • volontariato internazionale
    • servizio civile all’estero
    • sostegno a distanza
    • commercio equo e solidale
    • turismo responsabile
    • educazione allo sviluppo 

    Obiettivi dell’azione sono il sostegno, l’educazione e la formazione umana e professionale dei giovani e delle persone svantaggiate attraverso la realizzazione di:

     

    • centri di formazione professionale, orientamento e inserimento lavorativo
    • casefamiglia
    • centri di accoglienza e di aggregazione giovanile
    • mense per bambini e ragazzi di strada
    • ambulatori scuole di alfabetizzazione
    • interventi per facilitare l’accesso all’acqua potabile e la sicurezza alimentare 

    Il coordinamento nazionale della ONG ha sede a Roma, ma le attività sono svolte in collaborazione con le sedi ENGIM in Italia e all'estero. Partner e finanziatori sono la CEI, la Caritas Italiana, la Comunità Europea, il Ministero degli Esteri, Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Il Dipartimento degli Affari Sociali, Comuni ed Enti locali.

    Dal luglio 2000 ENGIM internazionale ha ottenuto il riconoscimento di idoneità come ONG dal Ministro degli Esteri. E' quindi abilitata a realizzare programmi a breve e medio termine nei Paesi in Via di sviluppo; a selezionare, formare ed impiegare volontari in servizio civile; a formare in loco i cittadini degli stessi PVS.
    ENGIM internazionale fa parte dell'Associazione delle ONG Italiane di Cooperazione allo Sviluppo e della piattaforma italiane delle ONG europee. Dal dicembre 2008 è entrata a far parte anche della FOCSIV, Federazione Organismi Cristiani di Servizio Internazionale Volontario.

  • MAZZINI: "IL LIBANO E' L'UNICO PAESE AL MONDO CHE SUBISCE SULLA PROPRIA TERRA LA GUERRA DEGLI ALTRI"

    Giuseppe Mazzini è un collaboratore dell’ENGIM ONG e il responsabile per la stessa organizzazione dell’area medio orientale. A lui, profondo conoscitore della zona, abbiamo chiesto di raccontarci qual è oggi la situazione in Siria e Libano.

    Giuseppe, come è nata la collaborazione con le Suore di Santa Giovanna Antida?
    Nel 2007, nel corso di una missione per l’emergenza in Libano dopo la conclusione del conflitto israelo-libanese, ebbi occasione di incontrare Suor Mona Corbani che dirigeva la scuola delle Suore della Carità di Baskinta.

  • SIRIA E LIBANO: I NUOVI FRONTI DELL’ENGIM ONG

    A quattro anni dall’inizio della guerra civile in Siria, oltre nove milioni di persone hanno dovuto abbandonare le loro case, due milioni e mezzo hanno cercato rifugio nei Paesi limitrofi - in Libano, ma anche in Giordania, Turchia, Egitto, Iraq

    MAZZINI: "IL LIBANO E' L'UNICO PAESE AL MONDO CHE SUBISCE SULLA PROPRIA TERRA LA GUERRA DEGLI ALTRI"