I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

ENGIM Internazionale (Formazione, Cooperazione, Sviluppo)

"Fare il bene e farlo bene" (San Leonardo Murialdo)

JUNTOS: piccoli produttori in rete per la produzione sostenibile di caffè, cacao e quinoa in Ecuador

TITOLO

JUNTOS: piccoli produttori in rete per la produzione sostenibile di caffè, cacao e quinoa in Ecuador

SETTORE  SVILUPPO RURALE
BUDGET  2.000.000 €
STATO ATTUALE In avvio
RUOLO Partner
PARTNER LOCALE

GSFEPP Grupo Social Fondo Ecuatoriano Populorum Progressio

INIAP Instituto Nacional Autónomo de InvestigacionesAgropecuarias

UEA Università Estatal Amazonica

GADPN Governo Autonomo Decentralizado Provincial del Napo

ENTE FINANZIATORE AICS – Agenzia Italiana Cooperazione allo Sviluppo

CONTRIBUTO CONCESSO  1.800.000 €
DURATA 3 ANNI
INIZIO ATTIVITA' 01/05/2018
DESCRIZIONE SINTETICA

Il progetto vuole supportare i piccoli produttori di caffè, cacao e quinoa di 5 Province ecuadoriane (Sucumbíos, Napo, Orellana, Manabí e Chimborazo), in particolare donne, giovani e popolazioni indigene.

L’obiettivo del progetto è rafforzare modelli di filiera inclusivi, partecipativi e associativi, con particolare attenzione alla sostenibilità economica dei piccoli produttori, alla sicurezza alimentare e aumentando la resilienza delle comunità al cambiamento climatico.

Saranno sviluppate attività formative, ricerca sulle colture più resilienti ed efficaci, fornitura macchinari e attrezzature ai piccoli produttori per rafforzare le loro capacità produttive, organizzative e commerciali.

DESCRIZIONE  Il progetto si svilupperà lungo tre assi principali:
  1. Capacità produttive

Aumentata la produttività e la resilienza al cambiamento climatico dei sistemi agricoli attraverso: miglioramento dei metodi di produzione, diversificazione e trasferimento di best practices produttive

Il progetto introdurrà strumenti biotecnologici di analisi dei fenotipi coltivati, in particolare marcatori molecolari, per caratterizzare la diversità genetica delle piante di cacao e caffè delle provincie interessate. Le migliori risorse genetiche, selezionate per livelli di produttività, caratteristiche qualitative, adattabilità alle condizioni ambientali locali e al cambio climatico e resistenza a malattie e attacco d’insetti, saranno testate in giardini clonali per essere poi moltiplicate e distribuite agli agricoltori.

In collaborazione con le associazioni di produttori si formeranno scuole di campo per migliorare le conoscenze tecniche degli agricoltori per l’applicazione di sistemi agroforestali di cacao, caffè e quinoa. Si introdurranno sistemi che permettano di mitigare gli effetti del cambiamento climatico come forme di preparazione del suolo che permettano una maggiore accumulazione di acqua e sistemi di difesa contro l’erosione.

  1. Capacità organizzative

Migliorate le capacità di gestione socio organizzativa di 45 associazioni di piccoli produttori di caffè, cacao e quinoa nel quadro dell’Economia Popolare e Solidale e del Commercio Equo

Il progetto punta rafforzare le associazioni di produttori affinché possano gestire in maniera efficiente e trasparente i processi organizzativi interni e il processo di commercializzazione nel rispetto delle norme locali. Si elaborerà e applicherà uno strumento per analizzare i vari aspetti della gestione.

Per promuovere la partecipazione giovanile e delle donne nelle attività delle associazioni, in coordinazione fra partner e organizzazioni, si organizzeranno corsi di professionalizzazione che permettano di creare capacità per sfruttare al meglio le potenzialità che esistono nei

differenti livelli della filiera produttiva per la generazione di posti di lavoro, lo sviluppo imprenditoriale, la valorizzazione di prodotti attraverso processi agroindustriali, ecc.

In seguito si coinvolgeranno giovani e donne soci delle associazioni nella creazione di imprese sociali innovative, inclusive, legate alle associazioni e operative in vari livelli della

filiera produttiva.

  1. Capacità commerciali

Accresciuto e migliorato l’accesso dei piccoli produttori a mercati più redditizi per la vendita diretta di cacao, caffè e quinoa. Realizzazione di analisi e formazioni per il miglioramento infrastrutturale ed energetico delle associazioni nei processi post-raccolta (trattamento, lavorazione e trasformazione)

Il progetto punta a supportare l’attività commerciale dei piccoli produttori attraverso strategie di promozione territoriale (costruzione di brand territoriali nelle 3 aree) e di processi di commercializzazione associativa (avvio e stimolo di reti tra associazioni a livello

regionale). Inoltre è previsto un servizio di supporto e accompagnamento alle associazioni

per ottenere certificazioni dirette a mercati speciali identificati.

Per valorizzare il consumo interno di caffè, cacao e quinoa autoctoni, è prevista l’ideazione e promozione di campagne di sensibilizzazione a livello nazionale.

 

 

powered by
Socialbar