I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

ENGIM Internazionale (Formazione, Cooperazione, Sviluppo)

"Fare il bene e farlo bene" (San Leonardo Murialdo)

SUPPORTO ALLE ATTIVITÀ EDUCATIVE E FORMATIVE DEL VICARIATO APOSTOLICO DEL NAPO

TITOLO

Supporto alle attività educative e formative del Vicariato Apostolico del Napo

SETTORE FORMAZIONE PROFESSIONALE
BUDGET 112.560 €
STATO ATTUALE CONCLUSO
RUOLO Proponente

PARTNER LOCALE

Vicariato Apostolico del Napo Colegio Tecnico Juan XXIII

ENTE FINANZIATORE CEI
CONTRIBUTO CONCESSO 57.068,94 €
DURATA 1 anno
INIZIO ATTIVITA' 16/03/2016
DESCRIZIONE SINTETICA L’obiettivo del progetto è contribuire allo sviluppo del sistema educativo di formazione professionale del Vicariato Apostolico del Napo, attraverso la dotazione di macchinari e attrezzature e l’aggiornamento dei professori per potenziare l’insegnamento e l’apprendimento pratico e tecnico-industriale dei corsi professionali di elettromeccanica automotrice, meccanica industriale e elettricità. La migliore offerta educativa dei centri tecnici ha migliorato il livello di qualificazione professionale dei lavoratori e il tasso occupazionale dei giovani.
DESCRIZIONE

Il progetto ha supportato le attività formative che il Vicariato Apostolico del Napo realizza nell’Unità Educativa Fiscomissionale “Juan XXIII”.

Il Colegio Tecnico Juan XXIII ospita 325 studenti suddivisi in 3 corsi triennali di specializzazione: Elettromeccanica automotrice, Meccanica Industriale ed Elettricità.

La finalità principale del Colegio è quella di formare futuri lavoratori specializzati nel campo tecnico affinché le conoscenze diano impulso allo sviluppo tecnico della regione e della nazione intera.

Il progetto ha supportato il Colegio attraverso la fornitura di attrezzature e macchinari per i 3 laboratori necessari, per continuare ad offrire un servizio formativo ed educativo di qualità e competitivo, in linea con le nuove richieste del mercato del lavoro.

L’obiettivo era quello di contribuire allo sviluppo del sistema educativo di formazione professionale del Vicariato Apostolico del Napo, attraverso il potenziamento dei laboratori del Colegio Tecnico “Juan XXIII” . In particolare, il Colegio è stato dotato di macchinari e attrezzature che permettano l’insegnamento e l’apprendimento pratico e tecnico-industriale dei corsi professionali di elettromeccanica automotrice, meccanica industriale e elettricità.

I beneficiari diretti dell’azione sono stati i 325 studenti dei corsi offerti dal Colegio che hanno potuto contare su un’attrezzatura più moderna e di un servizio formativo più qualificato. Le attività realizzare  sono state le seguenti: acquisto e installazione macchinari e attrezzature, corso di aggiornamento per i docenti, avvio laboratori, monitoraggio e valutazione.

 

JUNTOS: piccoli produttori in rete per la produzione sostenibile di caffè, cacao e quinoa in Ecuador

TITOLO

JUNTOS: piccoli produttori in rete per la produzione sostenibile di caffè, cacao e quinoa in Ecuador

SETTORE  SVILUPPO RURALE
BUDGET  2.000.000 €
STATO ATTUALE In avvio
RUOLO Partner
PARTNER LOCALE

GSFEPP Grupo Social Fondo Ecuatoriano Populorum Progressio

INIAP Instituto Nacional Autónomo de InvestigacionesAgropecuarias

UEA Università Estatal Amazonica

GADPN Governo Autonomo Decentralizado Provincial del Napo

ENTE FINANZIATORE AICS – Agenzia Italiana Cooperazione allo Sviluppo

CONTRIBUTO CONCESSO  1.800.000 €
DURATA 3 ANNI
INIZIO ATTIVITA' 01/05/2018
DESCRIZIONE SINTETICA

Il progetto vuole supportare i piccoli produttori di caffè, cacao e quinoa di 5 Province ecuadoriane (Sucumbíos, Napo, Orellana, Manabí e Chimborazo), in particolare donne, giovani e popolazioni indigene.

L’obiettivo del progetto è rafforzare modelli di filiera inclusivi, partecipativi e associativi, con particolare attenzione alla sostenibilità economica dei piccoli produttori, alla sicurezza alimentare e aumentando la resilienza delle comunità al cambiamento climatico.

Saranno sviluppate attività formative, ricerca sulle colture più resilienti ed efficaci, fornitura macchinari e attrezzature ai piccoli produttori per rafforzare le loro capacità produttive, organizzative e commerciali.

DESCRIZIONE  Il progetto si svilupperà lungo tre assi principali:
  1. Capacità produttive

Aumentata la produttività e la resilienza al cambiamento climatico dei sistemi agricoli attraverso: miglioramento dei metodi di produzione, diversificazione e trasferimento di best practices produttive

Il progetto introdurrà strumenti biotecnologici di analisi dei fenotipi coltivati, in particolare marcatori molecolari, per caratterizzare la diversità genetica delle piante di cacao e caffè delle provincie interessate. Le migliori risorse genetiche, selezionate per livelli di produttività, caratteristiche qualitative, adattabilità alle condizioni ambientali locali e al cambio climatico e resistenza a malattie e attacco d’insetti, saranno testate in giardini clonali per essere poi moltiplicate e distribuite agli agricoltori.

In collaborazione con le associazioni di produttori si formeranno scuole di campo per migliorare le conoscenze tecniche degli agricoltori per l’applicazione di sistemi agroforestali di cacao, caffè e quinoa. Si introdurranno sistemi che permettano di mitigare gli effetti del cambiamento climatico come forme di preparazione del suolo che permettano una maggiore accumulazione di acqua e sistemi di difesa contro l’erosione.

  1. Capacità organizzative

Migliorate le capacità di gestione socio organizzativa di 45 associazioni di piccoli produttori di caffè, cacao e quinoa nel quadro dell’Economia Popolare e Solidale e del Commercio Equo

Il progetto punta rafforzare le associazioni di produttori affinché possano gestire in maniera efficiente e trasparente i processi organizzativi interni e il processo di commercializzazione nel rispetto delle norme locali. Si elaborerà e applicherà uno strumento per analizzare i vari aspetti della gestione.

Per promuovere la partecipazione giovanile e delle donne nelle attività delle associazioni, in coordinazione fra partner e organizzazioni, si organizzeranno corsi di professionalizzazione che permettano di creare capacità per sfruttare al meglio le potenzialità che esistono nei

differenti livelli della filiera produttiva per la generazione di posti di lavoro, lo sviluppo imprenditoriale, la valorizzazione di prodotti attraverso processi agroindustriali, ecc.

In seguito si coinvolgeranno giovani e donne soci delle associazioni nella creazione di imprese sociali innovative, inclusive, legate alle associazioni e operative in vari livelli della

filiera produttiva.

  1. Capacità commerciali

Accresciuto e migliorato l’accesso dei piccoli produttori a mercati più redditizi per la vendita diretta di cacao, caffè e quinoa. Realizzazione di analisi e formazioni per il miglioramento infrastrutturale ed energetico delle associazioni nei processi post-raccolta (trattamento, lavorazione e trasformazione)

Il progetto punta a supportare l’attività commerciale dei piccoli produttori attraverso strategie di promozione territoriale (costruzione di brand territoriali nelle 3 aree) e di processi di commercializzazione associativa (avvio e stimolo di reti tra associazioni a livello

regionale). Inoltre è previsto un servizio di supporto e accompagnamento alle associazioni

per ottenere certificazioni dirette a mercati speciali identificati.

Per valorizzare il consumo interno di caffè, cacao e quinoa autoctoni, è prevista l’ideazione e promozione di campagne di sensibilizzazione a livello nazionale.

 

 

CORPI CIVILI DI PACE

 

TITOLO

CORPI CIVILI DI PACE

SETTORE

MULTISETTORIALE

STATO ATTUALE

 IN FASE DI ATTIVAZIONE

 

PARTNER LOCALE

Congregaçao de San Josè

ENTE FINANZIATORE

 Presidenza del Consiglio

DURATA

1 ANNO

INIZIO ATTIVITA' 01.06.2016

PROGETTO DI SVILUPPO PRODUTTIVO - TENA

TITOLO

PROGETTO DI SVILUPPO PRODUTTIVO - TENA

SETTORE

MULTISETTORIALE

BUDGET

166.455.29

STATO ATTUALE

IN CORSO

RUOLO

 

PARTNER LOCALE

Bonuchelli - Tena

ENTE FINANZIATORE

CEI
DURATA 11 MESI
INIZIO ATTIVITA' 01.06.2015
DESCRIZIONE  

"ECUADOR: RINNOVARE L'AZIONE SOCIALE DELLA CHIESA ATTRAVERSO LO SVILUPPO UMANO INTEGRALE"

TITOLO

"Ecuador: rinnovare l'azione sociale della Chiesa attraverso lo sviluppo umano integrale"

SETTORE  
BUDGET  
STATO ATTUALE IN CORSO
RUOLO  Ente realizzatore insieme ad altre otto federate FOCSIV
PARTNER LOCALE  
ENTE FINANZIATORE CEI
CONTRIBUTO CONCESSO  
DURATA 3 ANNI
INIZIO ATTIVITA' 01/06/2015
DESCRIZIONE SINTETICA

Obiettivo generale: promuovere un modello di formazione basato sullo sviluppo umano integrale che, partendo da premesse etiche e sociali, rinnovi e arricchisca le capacità di accompagnare in maniera efficace le comunità più emarginate nella trasformazione delle loro condizioni di vita, attraverso il raggiungimento della sovranità alimentare delle famiglie e il miglioramento della salute. Ciò sarà realizzato con un lavoro di rete a livello nazionale e territoriale a livello di giurisdizioni ecclesiali.

ENGIM contribuisce al raggiungimento dell'obiettivo promuovendo attività socio-produttive, in particolare nel settore agricolo, per aumentare le fonti di reddito dei beneficiari coinvolti nel progetto nella Regione del Napo, in collaborazione con le due controparti locali, il Centro Preventivo Ubaldo Bonucelli (Tena) e l'associazione Tsatsayacu (Arosemena Tola).

DESCRIZIONE  

 

Azioni a sostegno dell’inserimento lavorativo nel settore della meccanica nella regione del Tungurahua

TITOLO

Azioni a sostegno dell’inserimento lavorativo nel settore della meccanica nella regione del Tungurahua

SETTORE Cooperazione allo Sviluppo
BUDGET 107.223,00
STATO ATTUALE CONCLUSO
RUOLO Ente realizzatore
PARTNER LOCALE Congregación de los Padres Josefinos del Murialdo
ENTE FINANZIATORE CEI
CONTRIBUTO CONCESSO  70.243,00
DURATA 12 MESI
INIZIO ATTIVITA' 24/11/2014
DESCRIZIONE SINTETICA

Obiettivo del progetto è quello di migliorare la formazione professionale nel settore meccanico con l'acquisto di nuove attrezzature per il "Colegio Técnico Leonardo Murialdo" di Ambato, e l'aggiornamento professionale degli insegnanti.

DESCRIZIONE  

Contenuto del progetto

Il progetto nasce da una specifica richiesta della controparte locale, la Congregación de los Padres Josefinos del Murialdo, che gestisce il Colegio Técnico “Leonardo Murialdo” ad Ambato. Il Colegio nasce nel 2005, come emanazione del “Centro de Formación Artesanal Gonzalez Suarez”, già attivo dagli anni ’70. La necessità di migliorare il livello della qualità educativa nella provincia di Ambato, che ha visto recentemente crescere i settori dell’industria plastica e meccanica, ha portato alla creazione di laboratori che potessero essere  formativi ed in linea con le richieste del settore tecnico industriale.

Il macro-obiettivo del progetto è quello di far diventare il Collegio un Centro di promozione della cultura del lavoro, dove tutte le forze lavorative, giovani ed adulte, possano trovare un punto di riferimento per un confronto reale tra quanto già si realizza e le potenzialità che si possono invece esprimere attraverso l’orientamento, la qualificazione, la riqualificazione, l’alternanza scuola-lavoro, il sostegno all’imprenditorialità, il recupero e l’integrazione delle minoranze etniche e dei giovani in condizioni di disagio.

 

Obiettivo generale del progetto è quindi quello di contribuire allo sviluppo del sistema educativo di formazione professionale della regione del Tungurahua.

Una migliore offerta educativa dei Centri di Formazione Professionale permette di contribuire allo sviluppo economico e sociale del paese, al potenziamento del suo sistema produttivo, al miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro degli abitanti, nonché alla promozione di una cultura del lavoro basata sulle conoscenze, sulla tecnologia e sull’aggregazione di valore.

 

L’obiettivo specifico è di potenziare e rinnovare i macchinari dei laboratori di meccanica industriale e di operatore meccatronico dell’autoveicolo del Colegio “Leonardo Murialdo”, attraverso la dotazione di macchinari e attrezzature che permettano l’insegnamento e l’apprendimento pratico e tecnico-industriale ed il potenziamento di corsi professionali più in linea con le richieste del mercato del lavoro locale.

 

I beneficiari diretti dell’azione saranno gli studenti di meccanica industriale (70) e di operatore meccatronico dell’autoveicolo (170), che potranno contare su un’attrezzatura più moderna e su un servizio formativo più qualificato. La maggior parte degli studenti proviene da famiglie che vivono nella comunità, la cui situazione economica è afferente alla classe medio-bassa.

 

I risultati attesi dalla realizzazione del progetto sono:

- i laboratori di meccanica industriale e di operatore meccatronica dell’autoveicolo equipaggiati con attrezzature moderne

- più di 240 giovani che usufruisco annualmente dei corsi di meccanica industriale e di operatore meccatronico dell’autoveicolo, migliorando quindi la loro formazione e le loro competenze. Ciò permetterà agli studenti diplomati un più facile accesso al mercato del lavoro, con l’opportunità di aumentare il proprio e quello della propria famiglia

- almeno 20 sussidi didattici creati a disposizione del Colegio

- almeno 8 professori e 15 operai che accedono ai corsi di aggiornamento

 

Al fine di raggiungere gli obiettivi e i risultati descritti, le attività previste, realizzate in 12 mesi, sono:

  • Acquisto di macchinari e attrezzature
  • Corso di formazione per insegnanti ed operai
  • Avvio laboratori di meccanica industriale e di operatore meccatronico dell’autoveicolo
  • Valutazione e monitoraggio

 

 

PROGETTO DI SERVIZIO CIVILE “CASCHI BIANCHI: INTERVENTI UMANITARI IN AREE DI CRISI – ECUADOR E QUITO”

TITOLO

Progetto di servizio civile “Caschi Bianchi: interventi umanitari in aree di crisi – Ecuador e Quito”

SETTORE Volontariato internazionale, multi settore
BUDGET  
STATO ATTUALE IN CORSO
RUOLO  
PARTNER LOCALE Congregación de San Josè (Centro Soñando por el cambio e Centro Bonuchelli), Congregación Siervas de la Caridad (Ceipar), Insituto Pequeña Casa de la Divina Providencia, Escuela Yachay Wasi
ENTE FINANZIATORE

Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ufficio Nazionale Servizio Civile



CONTRIBUTO CONCESSO  
DURATA

1 anno

INIZIO ATTIVITA'

7 settembre 2015

DESCRIZIONE SINTETICA

Servizio civile volontario di 16 giovani italiani nelle sedi accreditate di Quito (9 volontari), Santo Domingo (4 volontari) e Tena (3 volontari).

I volontari collaborano con lo staff locale per la realizzazione di attività educative, formative, preventive e ricreative a favore di bambini e adolescenti in situazione di rischio.

Leggi le loro testimonianze al link: http://www.engiminternazionale.org/ong/testimonianze-sc.html

DESCRIZIONE  

 

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE ALL'ESTERO - INSIEME PER CRESCERE

TITOLO SERVIZIO CIVILE NAZIONALE ALL'ESTERO - INSIEME PER CRESCERE
SETTORE MULTISETTORIALE
BUDGET 70.000
STATO ATTUALE IN CORSO
RUOLO  
PARTNER LOCALE Congregacion San Josè
ENTE FINANZIATORE Presidenza del Consiglio-Ufficio Nazionale Servizio Civile
CONTRIBUTO CONCESSO  
DURATA 1 ANNO
INIZIO ATTIVITA' 02/03/2014
DESCRIZIONE SINTETICA

Servizio volontario di 7 giovani italiani in attività educative, formative e ricreative realizzate dalla controparte nelle città di Tena e Quito, rispettivamente presso il Centro Preventivo Ubaldo Bonucelli e il Centro Fundeporte, a favore di minori in situazione di rischio

DESCRIZIONE  

CONVITTO FALCONE - LEGALITÀ E SVILUPPO TRA ITALIA E ECUADOR

TITOLO CONVITTO FALCONE - LEGALITÀ E SVILUPPO TRA ITALIA E ECUADOR
SETTORE EAS
BUDGET  
STATO ATTUALE CONCLUSO
RUOLO  
PARTNER LOCALE Congregacion Padres Josefinos
ENTE FINANZIATORE PRIVATI
CONTRIBUTO CONCESSO  
DURATA 2 ANNI
INIZIO ATTIVITA' 01/08/2012
DESCRIZIONE SINTETICA

L'obiettivo del progetto è il miglioramento delle condizioni di vita di circa 200 minori che vivono condizioni di disagio economico e sociale nella città di Santo Domingo. La realizzazione del progetto ha permesso la costruzione di 4 aule didattiche all'interno del centro prventivo Soñando por el cambio che offre servizi educativi, formativi, di assistenza sanitaria, alimentare e socio-psicologica a minori a rischio di esclusione sociale

DESCRIZIONE  

SERVIZIO VOLONTARIO EUROPEO

TITOLO

SERVIZIO VOLONTARIO EUROPEO

SETTORE  
BUDGET 30.240
STATO ATTUALE CONCLUSO
RUOLO  
PARTNER LOCALE Casa de la Divina Providencia
ENTE FINANZIATORE CEE-EACEA
CONTRIBUTO CONCESSO  
DURATA 1 ANNO
INIZIO ATTIVITA' 01/08/2013
DESCRIZIONE SINTETICA

Il progetto ha coinvolto 4 giovani volontari italiani che hanno svolto il loro servizio, della durata di 9 mesi, presso il “Centro Caritas”, nel settore Cochapamba a nord-ovest della città di Quito, gestito dall’organizzazione ospitante, l’Istituto Pequeña Casa de la Divina Providencia. I volontari sono stati coinvolti in diverse attività realizzate all’interno del Centro, tra cui: cui l'organizzazione della mensa e la preparazione dei pasti, l'organizzazione e la realizzazione di corsi di sostegno scolastico, visite domiciliari ed incontri con le famiglie, organizzazione di attività ludico-ricreative con minori

 

DESCRIZIONE  
powered by
Socialbar