I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

"Fare il bene e farlo bene"

(San Leonardo Murialdo)

ALBANIA: VISITA DELL’AMBASCIATORE ITALIANO AI PROGETTI DELL’ENGIM

 

Lo scorso 14 giugno, in occasione del primo anniversario dell’apertura del “Qendra Horizont”, avviato dall’ENGIM con il Municipio di Fier grazie al finanziamento del programma IADSA, l’ambasciatore italiano a Tirana, Alberto Cutillo, accompagnato da Andrea Senatori (Direttore AICS Tirana) e da Mariarita Capirci ed Ismail Ademi (co-direttori del programma IADSA) hanno visitato i progetti avviati dall’ENGIM a Fier.

Dopo un incontro istituzionale con il sindaco di Fier, Armando Subashi, la delegazione ha partecipato alla celebrazione dell’anniversario del Qendra Horizont presso il Teatro “Bylis” (anch’esso oggetto di un progetto ENGIM in fase di lancio), dove sono stati presentati i risultati del progetto e dove i ragazzi con disabilità del centro hanno realizzato uno spettacolo teatrale, ideato da una volontaria ENGIM in servizio a Fier, Giulia Aiello.

“Sono rimasto impressionato per ciò che ho visto realizzato in un solo anno di attività – ha commentato l’ambasciatore Cutillo dopo la vista al Qendra Horizont – e spero che il nuovo progetto che l’ENGIM ed il Municipio di Fier realizzeranno nel teatro municipale possa rappresentare un’altra storia di successo nella collaborazione tra Albania e Italia”. Molto sentita è stata anche la partecipazione e la testimonianza dei genitori dei ragazzi del Qendra Horizont, che hanno chiesto a gran voce di proseguire sulla strada intrapresa un anno fa, e di continuare ad occuparsi anche dei tanti minori con disabilità che ancora non ricevono servizi adeguati.

La visita dell’ambasciatore è proseguita presso il “Qendra Sociale Murialdo”, dove l’ENGIM opera da molti anni e con cui si sta realizzando un progetto triennale, finanziato dall’Agenzia Italiana della Cooperazione allo Sviluppo, nell’ambito della formazione professionale e dell’avvio di micro-imprese. La delegazione ha avuto occasione di conoscere la storia del Qendra Murialdo, incontrare gli operatori e gli allievi del CFP, valutare le attività dello sportello di orientamento “Punesimi Fier” e del programma di avvio impresa “Impara ad intraprendere”.

Alcuni volontari ENGIM in Servizio Civile all’Estero e in Servizio Volontario Europeo hanno, infine, raccontato la loro esperienza in Albania nelle attività sociali del Qendra Murialdo, in particolare relativamente all’integrazione scolastica dei bambini rom ed alla promozione di attività ludico-ricreative presso l’Oratorio del QSM.

 

 

 

Condividi

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
powered by
Socialbar