I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

ENGIM Internazionale (Formazione, Cooperazione, Sviluppo)

"Fare il bene e farlo bene" (San Leonardo Murialdo)

TIRANA: ANCHE L’ENGIM PRESENTE A "TERRA MADRE BALCANI"

 

Anche l’ENGIM è presente con un proprio stand a Piazza Madre Teresa di Tirana, in Albania, dove si sta svolgendo la quarta edizione di “Terra Madre Balcani”, il progetto di Slow Food per difendere l’agricoltura, la pesca e l’allevamento sostenibile, preservare il gusto e la biodiversità del cibo. Fino al 5 giugno, nei circa 50 stand presenti nel “Mercato della Terra” realizzato a Tirana, sarà possibile degustare e scoprire una selezione di prodotti delle comunità del cibo, dei presidi Slow Food e dell’Arca del Gusto.

In mezzo ai 350 delegati provenienti da dodici Paesi dell’area balcanica, l’ENGIM presenta “Impara ad intraprendere”, un programma triennale realizzato con il “Qendra Sociale Murialdo” di Fier. Ai migliori progetti ideati da imprese giovanili viene riconosciuto un finanziamento fino a quattromila euro. Fino ad oggi sono stati stanziati 17 nuovi business plan, di cui il 50 per cento nell’area dell’agricoltura e della promozione delle risorse turistiche e ambientali del sud dell’Albania.

Altro intervento presentato dall’ENGIM il “Qendra Horizont”, un centro diurno per l’inclusione sociale di bambini e giovani diversamente abili della città di Fier. Grazie al finanziamento del programma IADSA, ENGIM e il Municipio di Fier offrono servizi educativi e riabilitativi a 80 persone con disabilità fisica e mentale. Tra le attività promosse un laboratorio di orticoltura e giardinaggio, con l’obiettivo di promuovere autonomia e capacità professionali dei partecipanti, grazie al lavoro terapeutico a contatto con la natura.

Dopo le edizioni di Sofia (2010, 2012) e Dubrovnik (2014), la rete di Terra Madre Balcani ha scelto Tirana per questa quarta edizione. In Albania, infatti, La rete di Slow Food è in costante e rapida crescita e il Paese conta già 22 prodotti segnalati nell’Arca del Gusto. Tema di questa edizione è “Dare voce ai contadini”. Obiettivo di Terra Madre Balcani è mettere al centro dell’attenzione i piccoli produttori, al fine di promuovere politiche volte allo sviluppo sostenibile della regione.

Slow Food è un movimento che coinvolge milioni di persone attente alla filosofia del cibo “buono, pulito e giusto”; una rete composta da appassionati, chef, esperti, giovani, produttori, pescatori e accademici in 160 Paesi. Tra loro, 100 mila soci appartenenti a 1500 gruppi locali, che contribuiscono al finanziamento dell’associazione tramite la quota d’iscrizione e partecipano ai numerosi eventi organizzati sul territorio. Ai soci si aggiungono le 2400 comunità del cibo di Terra Madre impegnate in una produzione agroalimentare sostenibile e di piccola scala.

 

 

powered by
Socialbar