I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

ENGIM Internazionale (Formazione, Cooperazione, Sviluppo)

"Fare il bene e farlo bene" (San Leonardo Murialdo)

"L'ATTO D'AMORE" PER IL MALI PREMIATO DAL MINISTERO DELL'INTERNO

Il Dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione del Ministero dell’Interno ha approvato, in data 23 luglio 2013, il progetto dell’ENGIM “M’Bife Mali”, e cioè “Ti voglio bene Mali”.

Obiettivi generali del progetto sono quelli di prevenire il traffico di esseri umani; ridurre l’afflusso di migranti irregolari verso l’Italia; valorizzare la formazione e il lavoro come strumenti per favorire la permanenza nel proprio Paese della popolazione maliana; dotare i giovani e le famiglie degli strumenti per poter operare nel proprio territorio.

Ricordiamo che il Mali sta vivendo una drammatica crisi alimentare, degenerata con l’inizio della guerra civile, scoppiata dopo il colpo di stato militare del marzo 2012.

Nel Mali l’ENGIM opera dal 2007 e da allora sono state realizzate numerose iniziative nel campo della formazione professionale e per migliorare l’accesso all’acqua potabile, con la realizzazione di pozzi e l’installazione di pompe fotovoltaiche.

powered by
Socialbar