I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

ENGIM Internazionale (Formazione, Cooperazione, Sviluppo)

"Fare il bene e farlo bene" (San Leonardo Murialdo)

ECUADOR: NUOVO PROGETTO FINANZIATO DAL MINISTERO DEGLI ESTERI

ImageIn data 26 settembre, la Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Esteri ha approvato il progetto "Sonando por el cambio", che l’ENGIM internazionale realizzerà a Santo Domingo de los Tsachilas, in Ecuador. 

Il progetto prevede interventi nell’ambito della prevenzione, con attività scolastiche, formative e sportive; ed interventi nell’ambito della riabilitazione, con trattamenti psicologico-riabilitativi per i ragazzi che hanno vissuto molto tempo in strada.

Oltre al perfezionamento e aggiornamento del personale coinvolto, il progetto cofinanziato dal Ministero degli Esteri prevede la costruzione di aule didattiche; la copertura di un campo sportivo polivalente e l’istituzione di corsi di calcio, ciclismo, atletica, volley e basket; l’acquisto di un piccolo bus; la creazione di una scuola popolare; l’attivazione di laboratori di pittura, artigianato e musica; la costruzione di una biblioteca, l’avvio di un sostengo scolastico e corsi di formazione professionale. Prevista anche una mensa popolare, un consultorio medico e una clinica odontoiatrica. 


“Il progetto intende contribuire alla promozione e alla tutela dei diritti fondamentali dei bambini e adolescenti che vivono in strada, vittime della droga, della violenza e dell’abuso sessuale, così come al reinserimento degli stessi nella società e nelle famiglie – spiega Federico Filipponi, responsabile delle risorse umane e formazione dell’ENGIM -. Saranno beneficiari diretti del progetto almeno 400 bambini ed adolescenti di età compresa tra i 10 e i 18 anni dei quartieri più poveri della città, ma in maniera indiretta ne gioveranno anche le rispettive famiglie e l’intera comunità di Santo Domingo, perché dalla realizzazzione del progetto ci aspettiamo una riduzione della violenza urbana e della prostituzione infantile”. 


LEGGI IL PROGETTO "SONANDO POR EL CAMBIO"

powered by
Socialbar