I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

ENGIM Internazionale (Formazione, Cooperazione, Sviluppo)

"Fare il bene e farlo bene" (San Leonardo Murialdo)

PROGETTO ODISSEO: RIFINANZIATO ANCHE PER IL 2011

ImageColloqui con 95 potenziali utenti, collaborazioni con 23 enti, sia pubblici che privati, che si occupano di giovani stranieri e minori non accompagnati, riaccompagnamento in Albania di 6 beneficiari: questi alcuni dei risultati del progetto “Odisseo”, presentati ieri a Villa Eur.

Promosso da Virtus Italia ONLUS Consorzio di Solidarietà Sociale e da ENGIM Internazionale, Odisseo è stato finanziato con il Fondo Europeo per i Rimpatri, e ha previsto percorsi individuali di reinserimento sociale, formativo e lavorativo.


Obiettivo del progetto era, infatti, il riaccompagnamento in patria di ex minori non accampagnati e giovani adulti presenti sul territorio italiano che non rispettavano più le condizioni per il rinnovo del permesso di soggiorno e che intendevano volontariamente rientrare nel proprio Paese, usufruendo di percorsi di reinserimento socio culturale e formativo lavorativo, personalizzati e condivisi.
 

Il seminario, a cui hanno partecipato rappresentanti di associazioni impegnate nel settore ed associazioni di giovani albanesi, è stata l’occasione per fare il punto sulla politica dei rimpatri volontari e per ascoltare le aspettative degli stessi immigrati albanesi. 

Seppure numericamente limitata, l’esperienza è stata giudicata in maniera positiva per i risultati ottenuti con i beneficiari, che hanno tutti avviato attività lavorative in proprio in Albania. 

In seguito alla riproposizione del bando per l’assegnazione dei fondi per l’annualità 2011, le associazioni hanno ottenuto il rifinanziamento del progetto Odisseo. Allo studio un ampliando del target dei destinatari, sia per tipologia dei migranti che per l’età degli stessi.
powered by
Socialbar