I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

ENGIM Internazionale (Formazione, Cooperazione, Sviluppo)

"Fare il bene e farlo bene" (San Leonardo Murialdo)

KATOWICE, COP24: UN ACCORDO SUL CLIMA C’E’ MA LE DECISIONI ADOTTATE SONO STATE MOLTO CRITICATE DAGLI AMBIENTALISTI


I 196 governi presenti alla COP 24 hanno avuto bisogno di altre 24 per trovare un’intesa comune e accordarsi su obblighi e regole valide per tutti, riuscendo così a non far fallire i negoziati avviati dopo l’accordo di Parigi. Tuttavia, il risultato di tali sforzi non sembra essere particolarmente allettante. Perché porta a dubitare di centrare l’obiettivo dell’intesa raggiunta nella capitale francese nel 2015, e cioè, limitare la temperatura media del pianeta, entro la fine del secolo, a un massimo di 2 gradi centigradi, rispetto al livello pre-industriale e rimanendo il più possibile vicini agli 1,5 gradi. Di fatto, i passi in avanti sono stati pochi e la riduzione delle emissioni di CO2 sono ancora un obiettivo fondamentale da raggiungere. Ciò detto, il risultato delle giornate di incontro sono state proficue se consideriamo il continuo “sabotaggio” delle delegazioni dei paesi produttori di combustibili fossili. 

Di Mariagrazia Meloni

powered by
Socialbar